RPM Garantie s.p.a.

Gestione della garanzia legale di conformità del tuo veicolo

Via della Repubblica n. 6
13900 Biella
+39 015 849 10 00
+39 015 8493302 [Fax]
Officine
Autorizzate
info@rpmgarantie.it
Contatta il nostro Staff

L’importanza della Dichiarazione di Conformità

L'importanza della Dichiarazione di Conformità

In materia di vendita di veicoli usati le incertezze sono molteplici ed inevitabili: il concetto di conformità contenuto nella direttiva europea è molto elastico, perché affidabilità, funzionalità e prestazioni di un veicolo usato variano più che per altri beni in funzione sia delle caratteristiche di fabbrica sia di come è stata eseguita la manutenzione fino alla rivendita.

Con una recente sentenza il Tribunale di Bologna (sentenza 1513/2017) ha infatti stabilito che chi compra da concessionari o salonisti un veicolo usato vecchio a un prezzo molto basso non può aspettarsi una garanzia legale estesa come sull’usato “normale” neanche se c’è una garanzia convenzionale e una dichiarazione di conformità, perché quest’ultima descrive un mezzo fortemente usurato.

Il Tribunale di Bologna ha richiamato la sentenza 8285/2017 della Cassazione che poneva l’attenzione sull’usura «concreta che scaturisce dalle reali vicende» del bene; è stata infatti data ragione ad un venditore dopo il ricorso dell’acquirente di un furgone con oltre 14 anni di anzianità, pagato 4mila euro, corredato da una dichiarazione di conformità e garanzia di una società terza per conto del venditore. Riscontrati dopo sei mesi dall’acquisto gravi difetti strutturali e l’assenza di antifurto immobilizer l’acquirente aveva chiesto il risarcimento del danno e la restituzione del prezzo.

I giudici hanno inoltre osservato che non vi era prova di volontario occultamento dei difetti da parte del venditore: non bastano preventivi e fatture di riparazione, occorrerebbe anche una perizia di parte ma cosa più importante la dichiarazione di conformità descriveva bene il reale stato d’uso del mezzo, con tanto di avvertenza che per superare la prossima revisione obbligatoria ci sarebbero volute costose riparazioni perdendo di conseguenza d’importanza l’assenza dell’immobilizer, che si sarebbe dovuto trovare in una centralina al limite della sua vita utile.

Appare pertanto evidente, e la sentenza del Tribunale di Bologna ne è un ulteriore prova, come la dichiarazione di conformità sia uno strumento essenziale ed indispensabile nell’ambito della vendita di veicoli usati.

Click qui per scaricare la sentenza (documento PDF).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *