RPM Garantie s.p.a.

Gestione della garanzia legale di conformità del tuo veicolo

Via della Repubblica n. 6
13900 Biella
+39 015 849 10 00
+39 015 8493302 FAX
Officine
Autorizzate
info@rpmgarantie.it
Contatta RPM

Nuove norme per l’utilizzo della targa prova

Nuove norme per l'utilizzo della targa prova

Secondo la Corte di Cassazione, III Sezione Civile, nr. 17665 del 25/8/2020 l’utilizzo della targa prova sui veicoli immatricolati non è legittimo.

Il tema della targa di prova è sempre stato controverso con legislazione talvolta lacunosa; ma l’ultima sentenza della Corte di Cassazione sembra mettere la parola “fine” ad un vuoto legislativo che si protrae da anni.

La targa prova rappresenta una deroga alla previa immatricolazione e alla documentazione propedeutica alla “messa in circolazione”, ma se l’auto è già in regola con i due presupposti la deroga non risulta essere funzionale allo scopo. La Cassazione conclude specificando che “se la targa di prova presuppone l’autorizzazione ministeriale, e se quest’ultima può essere concessa solo per i veicoli privi di carta di circolazione, ne consegue che l’apposizione della targa di prova sui veicoli già targati è una prassi che non trova riscontro nella disciplina di settore.

Se questa sentenza venisse confermata da disposizioni Ministeriali (che a questo punto diventano doverose, oltre che necessarie) a farne le spese sarebbe tutta quella categoria che lavora a stretto contatto con il mondo delle auto usate; rivenditori, officine.

Attendiamo nuove disposizioni, sempre rimanendo aggiornati, per fornirVi un servizio completo e a tuttotondo sul mondo dell’automotive.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Contattaci